Il Giustiziere degli Angeli

Consiglio alla lettura: uno scioccante romanzo tratto da una storia vera.

In un mondo perfetto certe cose non dovrebbero succedere. Nessuno dovrebbe permettere che accadessero. Ma basta aprire gli occhi per renderci conto in che mondo viviamo… “E’ colpa tua, per questo è successo“, così rivela Allen, patrigno di Sadie, una bambina di 13 anni protagonista di questo romanzo. “E se lo dirai a qualcuno, nessuno ti crederà.

Attraverso un intricato e inflessibile imposizione mentale, Sadie è costretta a subire violenze in silenzio da parte del patrigno. A tredici anni scopre che la vita da adolescente non è semplice come immaginava e che i lieti fine esistono solo nelle favole. Ad un tratto non esistono più persone con cui potersi confidare di questo “segreto sporco” senza avere paura di quello che le potrà fare Allen, perchè se volesse lui potrebbe ucciderla e sua madre Jackie, ubriaca come sta da mattina a sera, probabilmente nemmeno se ne accorgerebbe… E infine un altro male: la scoperta di essere incinta del mostro, la paura, la vergogna, il disprezzo per la vita che porta in grembo e per se stessa.

Sadie è chiusa nello scrigno del suo silenzio, così come Jamie, suo compagno di scuola, che subisce maltrattamenti in casa e nasconde i lividi agli occhi altrui. Sadie ha perso da poco il padre, la madre si è rifugiata nell’alcoll e il patrigno è la sua paura più grande… E come se non bastasse tutto questo è tratto da una storia vera. Una storia raccapricciante e commovente, una storia cruda e dolorosa, da leggere assolutamente. Non si può restare impassibili di fronte a storie come queste e men che meno in silenzio. Il coraggio di questa donna, che dopo anni, racconta la sua storia con un linguaggio semplice e sensibile, ci fa capire come nelle situazioni più dolorose venga un momento di riscatto e redenzione. Un momento in cui ogni donna dice basta alla violenza e decide di prendere in mano la sua vita e di scoprire gli scheletri nell’armadio prima che questi prendano il sopravvento.

Annunci