BELGIO: MADRE CONFESSA, HO SOFFOCATO I MIEI FIGLI CON UN CUSCINO
Bruxelles, 25 ago. – (Adnkronnos/Aki) – La madre dei due bambini di due e quattro anni i cui corpi sono stati trovati senza vita in un appartamento di Kapellen, piccola cittadina del Belgio fiammingo nei dintorni di Anversa, ha confessato di aver ucciso i propri figli, un maschio e una femmina, con un cuscino. Lo riferisce la stampa belga. Quarantatre anni, la donna, che dopo il drammatico gesto aveva tentato senza successo il suicidio gettandosi dalla finestra della sua abitazione, e’ stata arrestata con l’accusa di duplice omicidio. Ieri sera, verso le 23 e 45, la polizia e’ stata avvertita del tentato suicidio della donna. L’ambulanza e’ subito giunta sul posto fornendole i primi soccorsi prima di trasferirla all’ospedale e dichiararla fuori pericolo. I corpi dei due bambini sono stati scoperti solo successivamente dalla Polizia. Il padre non era presente al momento dei fatti. L’uomo, che e’ gia’ stato ascoltato dagli inquirenti nella giornata di oggi, non vive piu’ in casa per problemi con la moglie. La donna e’ anche madre di altri 3 figli avuti da un’altra relazione.
(Pal/Ct/Adnkronos)

25-AGO-08 19:52

Annunci